Teloscrivo.com
Come aumentare il traffico organico del tuo sito web

Come aumentare il traffico organico del tuo sito web

Come aumentare il traffico organico del tuo sito web

Hai realizzato un sito web bellissimo e lo hai lanciato online. Ora non ti rimane che attendere qualcuno visiti le pagine. Eppure, nulla si muove. I visitatori sono pochissimi e le conversioni ancora meno. E ora che si fa? Non ti rimane che aumentare il traffico organico. Ma come?

Ecco una lista di consigli utili da seguire passo passo per incrementare il numero dei click nelle tue pagine.

Ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO)

Se il tuo obiettivo è quello di generare traffico organico, la prima cosa da fare è quella di migliorare il tuo posizionamento all’interno dei motori di ricerca. Ossia, fare in modo che il tuo sito web compaia nelle prime posizioni dei risultati di Google.

Il nostro consiglio è quello di effettuare una ricerca approfondita delle keyword che vengono cercate con maggiore frequenza dai tuoi potenziali visitatori e inserirle all’interno dei contenuti in modo strategico.

Lo step successivo sarà poi quello di ottimizzare i titoli delle pagine, strutturare delle efficaci meta description e migliorare gli URL.

Creazione di contenuti di alta qualità

Realizzare contenuti di alta qualità è fondamentale se vuoi attirare nel tuo sito gli utenti. E, soprattutto, se vuoi fare in modo che compiano un’azione, come acquistare un prodotto o cliccare in un link. Una strategia molto utile, in questi casi, è quella di pubblicare articoli informativi, video tutorial, guide che spiegano step by step come fare qualcosa.

Un contenuto che viene percepito come ‚Äúutile‚ÄĚ al tuo visitatore, infatti, verr√† condiviso con maggiore facilit√† sui social. E, di conseguenza, avr√† maggiori possibilit√† di attirare a s√© link esterni, migliorando cos√¨ il posizionamento seo del tuo sito nei motori di ricerca.

Come aumentare il traffico organico con il link building

Uno dei modi che ti consentono di migliorare il traffico organico seo è quello di realizzare una strategia di link building. Se riuscirai ad ottenere link da siti web affidabili e inerenti al tuo settore, potrai aumentare la tua autorevolezza, sia agli occhi dei lettori che a quelli dei motori di ricerca. E come? Attraverso guest post, collaborazioni esterne e partecipazioni a forum di settore.

Utilizzo dei social media

Non sottovalutare la potenza dei social media se vuoi migliorare il traffico organico sito. Ti suggeriamo di creare dei profili aziendali sulle piattaforme pi√Ļ popolari del tuo settore, condividendo i link con i tuoi contenuti in modo periodico e strategico. Se riuscirai a coinvolgere la tua audience attraverso la pubblicazione di post interessanti e video di alta qualit√†, sar√† pi√Ļ probabile ottenere loro una condivisione virale.

Contattare i social influencer del momento

Per aumentare il numero dei visitatori in modo esponenziale e del tutto organico, ti consigliamo di valutare l’idea di contattare i social influencer del momento. Avviare una collaborazione con due o tre di loro che parlano di te, del tuo prodotto o dei servizi che proponi, ti aiuterà ad incrementare le visite, migliorare la visibilità del tuo sito e crescere in termini di brand identity.

Ottimizzazione del sito per dispositivi mobili per aumentare il traffico organico

Al giorno d‚Äôoggi, la maggior parte delle ricerche viene effettuata attraverso smartphone e tablet. √ą proprio per questo motivo che il tuo sito deve essere ottimizzato per la sua visualizzazione nei dispositivi mobili. Scegli una struttura responsive, che garantisce una migliore user experience per l‚Äôutente. Un portale che non √® strutturato in modo user-friendly, viene generalmente penalizzato dai motori di ricerca perdendo, cos√¨, la capacit√† di attrarre traffico organico.

Monitoraggio e analisi

Se vuoi capire come aumentare il traffico organico del tuo sito web, devi iniziare a monitorare le prestazioni del tuo portale. Strumenti come Google Analytics possono aiutarti a capire quali siano le pagine pi√Ļ visitate, il tempo medio di permanenza nel sito e informazioni sul traffico. Analizzando con attenzione i dati, potrai capire quali siano le aree di miglioramento.